Ultime notizie
Home / News / Dalle imprese / Nicola Paldino rieletto alla presidenza della Bcc Mediocrati

Nicola Paldino rieletto alla presidenza della Bcc Mediocrati

L’Assemblea della BCC Mediocrati, riunitasi in seduta ordinaria nella Sala De Cardona del Centro Direzionale di Rende, ha rinnovato le cariche sociali confermando la propria fiducia al rinnovato Consiglio di Amministrazione, guidato dal presidente Nicola Paldino.

A causa dell’emergenza sanitaria ancora in corso, anche l’Assemblea 2021 si è svolta senza la presenza fisica dei soci rappresentati dal notaio Riccardo Scornaienghi che, nella veste di Rappresentante Designato, ha ricevuto nr. 1724 deleghe, pari al 31% della base sociale.

Nelle settimane precedenti, i soci hanno avuto accesso a tutti i documenti dell’assemblea, pubblicati in un’area riservata del sito ufficiale della BCC Mediocrati. In tal modo sono stati messi nelle condizioni di esprimere le proprie indicazioni di voto, affidate al rappresentante designato. L’istituto ha allestito anche una diretta video per consentire, sia pure virtualmente, di prendere parte ai lavori dell’assemblea.

“Nel 2020 – ha detto il presidente della Banca, Nicola Paldino – abbiamo erogato finanziamenti complessivi, compreso il DL liquidità (57 milioni di euro) per circa 100 milioni di euro. Dall’inizio del lockdown di marzo abbiamo concesso circa 3000 mutui, di cui 1690 garantiti dallo Stato. Nello stesso periodo, di concerto con la Capogruppo Iccrea, abbiamo sospeso 1885 mutui per euro 114.205.168. Tutto ciò, nel primo vero anno di funzionamento del Gruppo Bancario Cooperativo e mentre eravamo impegnati nell’operazione Banca Sviluppo, tra le più grandi acquisizioni di sportelli (14) e di risorse umane (100) avvenute nel Credito Cooperativo in Italia”.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Anche la Treccani celebra Amarelli

Più di tre secoli di storia le valgono l’ingresso nell’Enciclopedia Treccani come azienda icona del …