Ultime notizie
Home / News tematiche / Economia e innovazione / Al via Smart Money startup innovative: domande dal 24 giugno 2021

Al via Smart Money startup innovative: domande dal 24 giugno 2021

Al via, dal 24 giugno 2021, la possibilità di richiede l’incentivo Smart Money, ossia un contributo a fondo perduto per l’acquisto di servizi prestati da parte di incubatori, acceleratori, innovation hub, business angels e altri soggetti pubblici o privati operanti per lo sviluppo di startup innovative.

Promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e gestito da Invitalia, l’incentivo ha una dotazione finanziaria di 9,5 milioni di euro.

L’incentivo Smart Money è rivolto alle startup innovative che intendono sfruttare i servizi specialistici e il know-how qualificato dei rappresentanti dell’ecosistema dell’innovazione per definire il loro progetto imprenditoriale e prepararsi per il lancio sul mercato.

Smart Money ha l’obiettivo di facilitare l’incontro tra startup innovative e la rete degli incubatori e degli altri soggetti abilitati per rafforzare la presenza delle startup in Italia e supportare le potenzialità delle imprese innovative che si preparano a fare il loro ingresso nel mercato.

Le imprese che si trovano nella fase iniziale della loro attività possono richiedere un contributo a fondo perduto per sostenere l’acquisto dei servizi forniti dagli enti abilitati, come ad esempio incubatori, acceleratori, organismi di ricerca ed innovation hub.

Inoltre, dopo aver completato il piano di attività ammesso alle agevolazioni, le startup possono richiedere un secondo contributo a fondo perduto se sono presenti enti abilitati, investitori qualificati o business angels che abbiano fatto investimenti in equity nel capitale sociale.

L’incentivo Smart Money si sostanzia in un contributo a fondo perduto riconosciuto a fronte:

  • di spese sostenute per la realizzazione di un piano di attività, svolto in collaborazione con gli attori dell’ecosistema dell’innovazione operanti per lo sviluppo di imprese innovative (qui il contributo a fondo perduto all’80% delle spese sostenute e ritenute ammissibili per l’attuazione dei piani di attività, nel limite massimo di 10.000,00 euro)
  • dell’ingresso nel capitale di rischio delle startup innovative degli attori dell’ecosistema dell’innovazione (in questo caso il contributo a fondo perduto è pari al 100% dell’investimento nel capitale di rischio attuato dagli attori dell’ecosistema dell’innovazione abilitati, nel limite complessivo di 30.000,00 euro).

Per accedere all’incentivo, occorre presentare domanda tramite la piattaforma di Invitalia. (https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/creiamo-nuove-aziende/smart-money/presenta-la-domanda)

Le richieste:

  • potranno essere inviate a partire dalle ore 12.00 del 24 giugno 2021
  • dovranno essere firmate digitalmente dal legale rappresentante della società o dalla persona fisica proponente per conto della società costituenda
  • dovranno essere corredate dalla documentazione indicata nella domanda medesima.

https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/creiamo-nuove-aziende/smart-money

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Dal 1° giugno le istanze del credito d’imposta in favore delle società che aumentano il capitale

Dal 1° giugno e fino al 2 novembre 2021, si parte con l’invio delle istanze …